Chiesa dell'Immacolata Concezione - sec XVI

Dedicata al culto della Santissima Concezione, la seicentesca Chiesa della Concezione di Amatrice sorge dove un tempo si trovava la chiesa intitolata a Sant’Angelo. Le cronache narrano che intorno al 1580 le monache di Sant’Angelo decisero di affidare la chiesa ai frati conventuali di San Francesco che, a loro volta, il 9 novembre del 1584 cedettero l’intero complesso all’Oratorio della Confraternita della Concezione. Fu così che la chiesa cambiò denominazione.

Fortemente danneggiata dal terremoto che interessò il territorio di Amatrice il 14 gennaio del 1703, la chiesa è stata oggetto di vari restauri, tra i quali quello più importante nel 1849.

L’esterno è contraddistinto da un portale rinascimentale in pietra scolpita a bassorilievo.

L’interno si presenta a navata unica e sull’altare principale si trovano le statue lignee dell’Immacolata Concezione e di Santa Rita. Una particolarità è il bel dipinto ovale su tela che si può ammirare sul soffitto e rappresenta l’Immacolata. Nei due altari laterali troviamo una tela raffigurante San Michele Arcangelo e una che rappresenta la Madonna di Loreto e, più in alto, un Cristo Benedicente.

Indirizzo: Via Antonio Nibbi
02012 – Amatrice (Ri)