L'Opera Don Minozzi - Chiesa di Santa Maria Assunta - sec. XX

La Chiesa dell’Assunta sorge accanto al complesso architettonico dell’orfanotrofio maschile costruito da Padre Giovanni Minozzi a partire dal 1919. Si tratta di un’importante opera moderna che ha visto la partecipazione di rilevanti artisti italiani ed in particolare romani.

La struttura, voluta dal fondatore dell’Opera Nazionale per il Mezzogiorno d’Italia, è stata realizzata seguendo i canoni architettonici del razionalismo, elementi che si apprezzano maggiormente nelle linee della Chiesa dedicata al culto di Santa Maria Assunta.

La facciata dell’edificio di culto è caratterizzata da un enorme bassorilievo in travertino.

L’interno, che si presenta con due chiese sovrapposte: quella superiore e quella inferiore, è stato costruito su disegno dell’architetto Arnaldo Foschini e decorato dalle sculture di Alessandro Monteleone e Francesco Nagni.

Sulla parete presbiteriale della chiesa superiore è possibile ammirare l’affresco della Resurrezione, opera di  Ferruccio Ferrazzi, mentre l’altare marmoreo centrale fu realizzato da Dante Tassotti.

Nella chiesa inferiore è possibile ammirare gli affreschi del pittore Angelo Della Torre e, soprattutto, la cripta dove riposa il venerato Padre Giovanni Minozzi.

Indirizzo: Viale Giovanni Minozzi
02012 – Amatrice (Ri)