Museo Civico "Cola Filotesio" (già Chiesa di Sant'Emidio) - sec XIV

Il Museo Civico “Cola Filotesio” è ospitato all’interno di uno degli edifici più antichi e affascinanti di Amatrice, ovvero la Chiesa di Sant’Emidio – già della Madonna delle Laudi, risalente al XIV secolo. L’edificio di culto è composto da un’aula rettangolare divisa in due navate e di una zona presbiteriale.

Secondo la tradizione la chiesa è sorta sulle rovine di un tempio pagano. Nel corso dei secoli ha subito vari rimaneggiamenti tra cui quello documentato del 1874, con la chiusura del lato corto verso ovest e la riduzione dello sviluppo longitudinale.

Il campanile è strutturalmente una torre urbica, simile stilisticamente alle altre torri presenti ad Amatrice, da cui si differenzia per la parte terminale che si conclude con una vela.

Dal 7 settembre 2002 l’edificio ospita il Museo Civico, dedicato all’illustre concittadino, pittore, architetto e scultore Cola Filotesio dell’Amatrice, nato nel 1480 e morto ad Ascoli Piceno dopo il 1547, probabile allievo di Raffaello.

Le sue opere pittoriche sono conservate in prevalenza presso la Pinacoteca di Ascoli Piceno, altre si trovano presso i Musei Capitolini di Roma e i Musei Vaticani. Mentre all’interno del museo è possibile ammirare la Sacra Famiglia che di fatto rappresenta l’unica opera dell’artista ancora conservata ad Amatrice.

Il Museo conserva importanti oggetti d’arte, testimonianza della cultura di questa terra, tra cui il reliquiario della Madonna di Filetta e le croci processionali di Pinaco-Arafranca e Preta, realizzate nel XV secolo dall’orafo Pietro Paolo Vannini.

Indirizzo: Via Cola, 47
02012 – Amatrice (Ri)
Tel. 07468308128