Warning: include_once(../inc/cookie.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.amatriceturismo.it/home/le-cento-chiese/il-progetto/dionisio-cappelli/index.php on line 19

Warning: include_once(): Failed opening '../inc/cookie.php' for inclusion (include_path='.:/php5.5/lib/php') in /web/htdocs/www.amatriceturismo.it/home/le-cento-chiese/il-progetto/dionisio-cappelli/index.php on line 19
foto di dionisio

Dioniso Cappelli

Dionisio Cappelli, è l’altro pittore operante ad Amatrice. La sua biografia è quasi completamente ignota. Si ipotizza che fu uno dei maestri di Cola dell’Amatrice.

Le prime informazioni certe risalgono al 1471, quando venne costruito il santuario di Filetta e Dionisio, artista affermato e conosciuto ad Amatrice, venne chiamato ad affrescare parte degli interni. Il suo nome è conosciuto, perché nel 1508 lasciò la propria firma a margine dei suoi affreschi nella chiesa dell’Icona Passatora, che insieme all’Annunciazione conservata nella Chiesa di Sant’Agostino rappresentano le sue opere principali. 

Dionisio lavora anche in diverse ville del comune di Amatrice e sembra che non abbia avuto maestri.

Tra il 1511 e il 1514 realizza i dodici pannelli con la vita di Sant'Antonio Abate che impreziosiscono l'omonima chiesa di Cornillo Nuovo. L'ultima opera è probabilmente il ciclo di quattordici figure di Colle d'Arquata. Dopo questa opera, si perdono le tracce del pittore.

foto di nicola filotesio

Nicola Filotesio - detto Cola dell'Amatrice

Nicola Filotesio, detto Cola dell’Amatrice, è un pittore, scultore e architetto che nacque ad Amatrice nel 1480 circa e morì ad Ascoli Piceno dopo il 1547. Apprese l’arte pittorica dal maestro Dionisio Cappelli. Fu un probabile allievo di Raffaello Sanzio e comunque aderente alla piena cultura rinascimentale tosco-romana, con origini venete mutuate dalla grande stagione del '400 marchigiano ...

Leggi Tutto